Pino Romano’ – Mostra personale

PinoRomano

Pino Romano’ alla Silber Gallery di Roma, è come riavvolgere il nastro di esperienze e atmosfere indelebili, riafferrare radici che riconducono agli anni della giovinezza. Al centro c’è sempre la passione per il paesaggio, “un’amore – racconta il pittore – che mi accompagna da tutta la vita. In questa mostra c’è la mia Scilla ma anche tanti scorci di Roma, la città che mi ha accolto e dove vivo ormai stabilmente da anni. E poi Positano e Gaeta, in cui riconosco i colori dello Stretto di Messina. Qui c’è molto del nostro mare e della nostra vegetazione”.

Vladimir Khasiev

VladimirKhasiev

Gli acquarelli di Vladimir Khasiev in mostra a Roma presso la galleria Silber fino al 27 Aprile, Le oltre 43 opere consentono di percepire il percorso di un artista che, nato a San Pietroburgo, ha scelto Roma quale città di adozione, nella quale vivere ed operare ove coniugando il tenero romanticismo della sua terra d’origine con la dolce solarità propria della città eterna, genera un connubio d’amore che accarezza con tonalità calde e fascinose giardini, piazze, vie, fontane, ponti, rovine, scorci del paesaggio romano e laziale e non solo; con la stessa sensibilità ed attenzione coglie visioni di Parigi, di Venezia, di Firenze conferendo all’osservatore colto la possibilità, attraverso giochi di luce, trasparenze e calde tonalità, di rileggere immagini della quotidianità elevandole a momenti di rara suggestione poetica.

Giuseppe Brunetti – I sogni non hanno segreti

GiuseppeBrunetti

Giovedì 9 ottobre presso la Silber Gallery in viale Regina Margherita 92 la mostra personale del pittore Giuseppe Brunetti che, con le oltre 30 opere esposte, realizza un viaggio che percorre i tratti più intimi dell’animo attraverso visioni sognanti e immagini di solare luminosità.

L’artista con le sue opere, attraverso evoluzioni liriche, si rivolge al “fanciullo” stimolandone la fantasia più autentica liberandolo dalle strettoie di una quotidianità privata dei sogni; il “fanciullo” viene preso per mano dolcemente e accompagnato in un viaggio nell’universo nel quale stelle e pianeti vibrano di pulsioni senza tempo. Questo il poeta che si esprime attraverso una pittura immaginifica di penetrante solarità, fatta di segni sapienti e raffinati con tonalità che riprendono i canoni a volte rinascimentali a volte metafisici e accarezzano soavemente l’osservatore con visioni surreali.

Sogno, luce, amore tenero per il microcosmo e anelito verso il trascendente: sono gli elementi che caratterizzano Giuseppe Brunetti come uomo prima e quindi come artista sensibile e colto e che si ritrovano in tutte le opere in mostra, quasi un mosaico di luminosa visione. La mostra diviene un percorso che si snoda attraverso immagini che catturano l’osservatore stimolandone la ricerca nel proprio inconscio in un gioco sapiente nel quale “ il bestiario “ dell’artista si muove sempre in una visione cosmica: la serie dei pesci che nella loro apparente staticità si confrontano con la vita e con il tempo;¸le lumache che diventano con la loro lentezza e con le spirali del loro guscio simbolo di perfezione; gli insetti più reietti e scostanti che assurgono a elementi di esaltazione del Creato.

Nel contempo molteplici sono gli stimoli ad una lettura colta che si richiama ad immagini già percorse da altri artisti ma rivisitate dalla poesia di Brunetti: la tenera intimità della “processione”; il richiamo all’aeropittura nella finestra degli Dei; la visione onirica di Escher nella “prospettiva paesana”; gli stimoli di Scipione, ma riletti in chiave solare, nella “Chiesa” e nella “Madonna col Bambino”.

La mostra si concluderà il 23 ottobre 2014 e sino a quella data la Galleria Silber resterà aperta dalle ore 10,00 fino alle ore 19,00.

Altra dimensione – Mostra collettiva

altra_dimensione

Giovedì 18 settembre alle ore 18,30 verrà inaugurata presso la Silber Gallery di Roma (Viale Regina Margherita 92) una mostra che, pur nella limitata estensione, costituirà motivo di curiosità ed interesse del tutto particolari.
L’esposizione, attraverso la capacità espressiva di molteplici artisti, porterà a scoprire, per la presenza dei vari presupposti culturali e la loro giustapposizione, nuove ed originali combinazioni estetiche. Sarà come uno scandaglio psicologico, un’occasione particolare per mettere a confronto il mondo surreale – naturale passe-partout per evocare nuovi territori dell’anima – con atteggiamenti creativi estremamente diversi che, partendo da presupposti realistici e scientifici approdano comunque a forme di comunicazione sorprendenti e spesso spiazzanti.
Circa venti dipinti di artisti contemporanei e una decina di opere grafiche in tiratura limitata di grandi maestri del passato ( Marino Marini, Giorgio de Chirico, Franco Gentilini, Henry Moore) formeranno l’esposizione il cui percorso permetterà allo spettatore di accedere a dimensioni mentali “nuove”, passate e/o futuribili.

Autori presenti: Enrico Benaglia, Carlo Cordua, Franco Fortunato, Alberto Gallerati, Alessandro Kokocinski, Martin Riwnjy, Marco Salerni, Sandrine Van Den Berghe.

Marilisa Pizzorno – Il Villaggio

pizzorno_ilvillaggio

Il 16 maggio 2013 alla Silber Gallery di Roma verrà inaugurata una nuova mostra dedicata interamente alla produzione artistica di Marilisa Pizzorno, dal titolo “Il Villaggio”. Uomini e donne glabri e senza abiti, in luoghi vasti ed ariosi, fra architetture essenziali ed elementi naturali. Spesso solo l’azzurro del cielo o del mare a fare da sfondo, talvolta qualche pietra, o meglio scoglio. Ambientazioni che raccontano la solitudine dell’uomo contemporaneo, alla ricerca della libertà assoluta, di un ritorno al primitivo, al vero. Linee e temi che sembrano ispirarsi a De Chirico, ma che in realtà non sono altro che il frutto delle origini dell’artista, nata da padre sardo, ingegnere, e madre milanese, pittrice ritrattista.

Stefania Orrù – Presenze

StefaniaOrru_presenze2012

Mostra personale di Stefania Orru’ “Presenze” 28 novembre. L’Essere, da sempre al centro della ricerca di Stefania Orrù, viene indagato con una pittura che racchiude, ermetica, distinte urgenze sentimentali. Non si tratta di un lirismo di superficie, utile solo a catturare lo sguardo, quanto di una sorta di riflessione che sa soffermarsi nel passaggio fra luce ed ombra e ritornare con spirito rasserenato al mondo dei sensi.

Elena Tommasi Ferroni – Stravaganze

ferroni_stravaganze

Oltre alla produzione abituale che comprende quadri di varie dimensioni e soggetti, sto proponendo lavori su carta, tirature limitate e stampe ritoccate ad olio che riproducono le mie opere. Si tratta di lavori di piccole dimensioni(13x18cm fino a 30x40cm), che possono considerarsi dei pezzi unici in quanto quasi completamente ridipinti. Alcuni di questi lavori hanno poi degli interventi successivi con oro, in foglia e a pennello,come la serie tematica sui segni zodiacali, aggiunta a queste tirature, anch’ essi ritoccati ad olio ed oro.

Daniele D’AMICO – Contro Luce

damico_controluce

La mostra vuole essere antologica, a dire che già a partire dal 1998, oltre a contenere elementi musicali con ritmi e movimenti jazz, la sua ricerca pittorica ha ancora Roma come filo conduttore. Con immagini tra luci e ombre cadenzate tra passato e presente, tra archeologia industriale e architettura futuristica, che rivelano un mondo pieno di arie poetiche e sognate.

Rosanna Cattaneo – Backwards

rosannaCattaneo_Backwards

La mostra presenta un video a ciclo continuo e 18 opere su tela (olii e carboni), in cui l’artista affronta le difficoltà causate dai pesanti inquinamenti, della terra, dell’aria e dell’acqua che interferiscono sul funzionamento dell’ecosistema e che minacciano seriamente la nostra salute e quella del nostro pianeta.